Posizione attuale: Home -  Ray Ban Icons -  Ray Ban Wayfarer -  Ray Ban Wayfarer Occhiali Da Sole Bianco Nero Cornice Grigio Lente

Ray Ban Wayfarer Ebay,23 EUR,stati raccolti in una scheda a,che emerge dagli studi di neuroimaging

Ray Ban Wayfarer Ebay,23 EUR,stati raccolti in una scheda a,che emerge dagli studi di neuroimaging

L'acufene è la percezione del suono che non è legato a una sorgente acustica di fuori del corpo. Per molte forme di tinnito, meccanismi del sistema nervoso centrale sono creduti per svolgere un ruolo importante nella patologia. In particolare, tre meccanismi sono stati proposti alla base di acufene: (1) cambiamenti nel Ray Ban Wayfarer Ebay livello di attività neurale spontanea del sistema uditivo centrale, (2) cambiamenti nel modello temporale di attività neurale, e (3) la riorganizzazione delle mappe tonotopico. I metodi di neuroimaging fMRI e PET segnali di misura che riflettono presumibilmente Vendita Ray Ban Wayfarer i tassi di cottura di più neuroni e si presume che siano sensibili alle variazioni del livello di attività neurale. Ci sono due paradigmi fondamentali che sono state applicate in neuroimaging funzionale degli acufeni. In primo luogo, le risposte sonori evocati e stato stazionario l'attività neurale sono state misurate per confrontare i pazienti affetti da tinnito ai controlli sani. In secondo luogo, paradigmi che coinvolgono la modulazione degli acufeni da uno stimolo controllato consentono un confronto intra-soggetto che identifica l'attività neurale che può essere correlata alla percezione tinnito. Anche se ci sono molte differenze tra gli studi, la tendenza generale che emerge dagli studi di neuroimaging, è che l'acufene negli esseri umani può corrispondere a una maggiore attività neurale in diversi centri del sistema uditivo centrale. Inoltre, l'attività neurale nelle aree non-uditivi, tra cui le aree frontali, il sistema limbico e il cervelletto sembra associato alla percezione del tinnito. Questi risultati indicano che, oltre al sistema uditivo, sistemi non uditivi possono rappresentare un correlato neurale di tinnito. Anche se gli studi di neuroimaging attualmente pubblicati mostrano in genere una corrispondenza tra acufene e una maggiore attività neurale, sarà importante eseguire studi futuri su gruppi di soggetti che sono strettamente abbinati a caratteristiche quali l'età, il sesso e la perdita di udito, al fine di escludere il contributo di questi fattori alle anomalie specificamente attribuiti per l'acufene.
0 Commenti


Parlare la vostra mente
Commenti Recenti